martedì 19 giugno 2012

comprare online

è da un po' che faccio acquisti online,niente di costosissimo nè introvabile,ma alcune cosette che mi fanno cmq risparmiare qualche euro e che arrivano a casa evitandoti lo stress da shopping.
ora,ho comprato un profumo di guerlain introvabile in italia per mia figlia,che sta usando quelle poche gocce ancora rimaste nella bottiglia gioiello del famoso profumo uscito in edizione limitata.
l'oggetto arriva dagli USA
l'ho pagato il primo di giugno.
ho scritto due volte al venditore per sapere quanto tempo ci avrebbe messo il pacchetto ad arrivare.
mi hanno risposto 2 o 3 settimane.
oggi mi arriva una raccomandata dall'aeroporto di Segrate:ci sono dentro 4 MODULI da riempire con le richieste più incredibili,in uno addirittura si parla di generi alimentari(come se uno comprasse CIBO dall'america!mah...)
lo sdoganamento dell'oggetto richiede 45 giorni di tempo dopo che i moduli prestampati siano stati rispediti via raccomandata,nonchè le fotocopie di:
carta d'identità,
codice fiscale,
ricevuta del pagamento effettuato,
e non so che altro...
il venditore mi ha venduto un oggetto facendomi pagare le spese di spedizione ma non ha affatto menzionato 'sta storia dello sdoganamento
è stato scorretto(E GLIEL'HO SCRITTO)
non solo,ma se avessi saputo che dovevo poi anche andare alla posta e fare una raccomandata(che con tutto quello che ci devo mettere dentro peserà almeno mezzo chilo)non avrei di certo acquistato l'introvabile profumo,senza il quale viviamo benissimo lo stesso.
ho scritto una mail al venditore,e tre messaggi ad e bay,che non ha ancora capito di  cosa diavolo io stia parlando,infatti mi risponde una cosa per un'altra...
accidenti.
STAVOLTA PERO' MI ARRABBIO DAVVERO.
sono socia di Altroconsumo e se non mi ridanno i soldi sborsati parlerò con l' avvocato.
E CHE CAVOLO.

1 commento:

  1. il signor"theparfumechoice"(venditore su e bay)mi ha celermente risposto così:"sono molto dispiaciuto per ciò che è accaduto perchè non mi è mai successo niente del genere eppure spediamo profumi in ogni parte del globo;certo che lei può chiedere il rimborso del suo denaro e io spero di poter recuperare l'oggetto bloccato alla dogana milanese"
    gentile ed onesto:bravo.
    però a me dispiace se a questo punto il prezioso pacchetto dovesse scomparire nei meandri dell'aeroporto di Segrate...mah...misteri tutti italiani!

    RispondiElimina