mercoledì 31 agosto 2011

e nn è facile

dopo sei anni di amore folle e di alti e bassi e di lacrime,giuramenti,abbandono e ritorni,di coccole di promesse nn mantenute,di regali preziosi e inutili a volte,di sorrisi,di notti condivise(poche)di sesso selvaggio,di amore che brucia,di rabbia,di paura,di "BASTA"subito ripensati,di notti a parlare al telefono,di miliardi di sms,di tenerezze,di sbagli,di progetti,di gite all'ikea a sognare una casa per noi,di occhi negli occhi mentre facevamo l'amore gridando,il sudore,i brividi d'inverno,la coperta marrone dell'hotel,le risate che finivano in pianto,lo sguardo complice della propietaria dell'albergo(IL NOSTRO ALBERGO PER SEI ANNI....)


ecco,dopo tutto questo,ciò che mi rimane è un grumo di dolore concentrato,fermo immobile e ingombrante qui,all'altezza del cuore,o forse un po' più al centro...che cderte volte mi sembra un qlc di brutto e indigeribile da mandare giù per forza.
MA NN CI VA.


ma giù,nn ci va.


certo che è finita,certo che nn torno più con te,certo che nn ti ho perdonato le atrocità che hai compiuto in nome dell' arcano concetto del TI TENGO FUORI PERCHE' COSI' NON SOFFRI.

ora vado a leggere ogni tanto il tuo blog,che per me è una specie di tortura auto inflitta:avevo giurato a me stessa di non venirci più a vedere quel tuo cazzo di blog pieno di foto di donne che potrebbero essere LEI,come quelle che pubblicavi prima potevano essere ME.

quel blog mi straccia il cuore e mi fa tremare le mani,e mi dico:ma no,questa donna nn esiste,nn può essere che lui ami una donna che nn sono io.

penserete che sono pazza,e forse è così...

nessuna donna doveva prendere il mio posto,e ora (forse)un'altra ti fa impazzire d'amore e desiderio.


quando uscirò da questo incubo?

QUANDO USCIRAI DALLA MIA VITA?

martedì 30 agosto 2011

passione (in)sana

il cioccolato fondente è la mia droga.
droga legale,anzi:salutare.
stimola la porduzione di endorfine,di molecole della felicità...
il cioccolato deve essere rigorosamente FONDENTE,almeno 70 percento di cacao.
a volte la notte mi alzo,quasi dormendo,e vado ad aprire il frigo per prendermene un pezzetto...
torno a letto soddisfatta,e la mattina ho ancora un lieve retrogusto dolce amaro sulla lingua...
meglio il cioccolato del sesso?
beh,certe volte assolutamente sì...
specie quando il sesso è fatto maluccio,con uomini che credeono di essere amanti eccezionali e poi non sanno quasi niente della fisiologia femminile.
il cioccolato fondente non fa venire i brufoli,quello al latte sì.
il cioccolato fondente non fa venire il mal di pancia,quello al latte sì.
il cioccolato fondente è ARMONIA.

sabato 27 agosto 2011

altrove

un nuovo posticino per scrivere,speriamo nn diventi motivo di caccia spietata di coloro che nn dovrebbero pretendere di leggere ciò che nn è a loro dedi.cato

stanotte ho avuto la febbre,evento per me rarissmo,

premetto che sono sola in questi giorni:la mia piccola di 12 anni è andata in veneto col padre(siamo separati)


ad un certo punto ho iniziato ad avere dolori DOVUNQUE...nn sapevo più che posizione assumere...e poi il caldo infernale,e i gatti chiusi fuori dalla zona notte che volevano entrare.

mal di testa:tachipirina.


dopo brividi di freddo,e ho capito:sentito il polso,era almeno a 38.

mi sono trascinata verso l'armadio cercando la coperta(LA COPERTA)e mi sono rimessa a letto...attenuati i dolori,mi sono riaddormentata,per svegliarmi ogni ora.

prendo il cellulare,e a chi scrivo?A LUI,ovvio,no?questo nn riuscire a staccarmi da un uomo che dopo avermi lasciata,maltrattata,punita per le mie presunte o reali infedeltà,dopo avermi detto bufie e omesso cose importanti,se non vitali,ecco io ancora in piena notte,con due linee di febbre scrivo a lui.

DEVO ESSERE RIMBAMBITA.