venerdì 28 settembre 2012

radiohead


invettiva 28


...Alle cose in cui ho creduto ci ho sempre creduto,
magari, anche, senza saperlo.
E magari, anche, in tutti i momenti in cui
ci ho rinunciato...
Alessandro Mazzà
FOTO di Domenico Fabiano

domenica 23 settembre 2012

invettiva 6



INVETTIVA 6
Se difendi troppo le tue parole
rimarrai da solo
con quattro di loro a caso tra le braccia
incapaci loro e tu
di camminare
Sporcale invece
buttale nel bicchiere di fango
delle parole altrui
delle parole per cui
le tue sono il fango
Chiediti perché sono tue
ed ecco una risposta che puoi avere
facilmente ma in un solo modo:
lasciando che loro
difendano te.
Alessandro Mazzà
FOTO di Domenico Fabiano

sabato 22 settembre 2012

radiohead live


parole

mi guarda con occhi d'amore...
continua a toccarmi le labbra,
i capelli,
il profilo del collo,
come se 
volesse assicurarsi che sia tutto
vero,
reale,
vicino...
e mi dice:
SEI UN FIORE.

venerdì 21 settembre 2012

poesia



Il giorno non sa di seguire la notte
né succede a se stesso
né riannoda fili che non riconosce come tali.
Il giorno lascia crescere in silenzio
denti degni di migliori portatori di guerre ed entusiasmi...
(Libro del Silenzio)

Alessandro Mazzà

segreto

Sulle spine del deserto, al buio,
hai innestato il segreto,
col suo colore
irraggiungibile;
ma se vive d’attesa,
vivrà sempre;
ma se vive di
lontananza,
vivrà
dappertutto.
(Segreto)

Alessandro Mazzà

mercoledì 19 settembre 2012

un mal di testa nella pancia

comprato su Amazon,è arrivato ieri, "a headache in the pelvis",ovviamente  in inglese ed è un bel mattone...è un best seller,infatti è arrivato alla sesta edizione.
molto particolareggiato ed esaustivo,molto chiaro,è stato scritto da un medico che per più di 20 anni ha sofferto di dolore pelvico cronico,senza che NESSUN MEDICO gli sapesse dire cosa avesse.

ci sono esercizi di rilassamento,illustrazioni piuttosto "essenziali"ma esplicative,si parla di questo problema sia dal punto di vista maschile che femminile.

ieri sera mi sono messa a sfogliarlo,ma ad un certo punto l'ho chiuso perchè mi è venuto il rifiuto:BASTA,mi sono detta...inutile star qui a leggere,informarsi,studiare,se poi le cose restano sempre le stesse,cioè DOLORE SENZA CAUSA APPARENTE.
dolore,dolore,dolore.

domani vado al controllo.
sono demoralizzata.
e arrabbiata.
certo la rabbia non fa bene ai miei muscoli pelvici già contratti  per conto loro.
no,no.

volete sapere quanto cosa una seduta di un'ora di riabilitazione del pavimento pelvico in struttura privata,visto che nel pubblico questa patologia pare non esistere?
55 euro.
capito?
55 euro l'ora.
non me lo posso permettere,mia sorella ha ragione.

piove,
ho i nervi a fior di pelle,
e il silenzio attorno...
passerà questo periodo di m***a......
deve passare.

morrissey


ANTICO INVERNO




Desiderio delle tue mani chiare
nella penombra della fiamma:
sapevano di rovere e di rose;
di morte. Antico inverno.

Cercavano il miglio gli uccelli

ed erano subito di neve;
così le parole. 
Un po' di sole, una raggera d'angelo, 
e poi la nebbia; e gli alberi, 
e noi fatti d'aria al mattino 

SALVATORE QUASIMODO

SMS

"Ti auguro una bellissima giornata e di ritrovare presto la serenità...se ti ho turbato in qualche modo ti chiedo scusa,anche se non comprendo bene alcune cose,ma non importa.La cosa importante è che tu stia meglio.Un abbraccio,ciao!"

(questo è il risultato di un giorno di completo silenzio da parte tua.
ritrovare la serenità.
è una vita che la inseguo.
e certo incontrare te non mi ha aiutata.)

un abbraccio,ciao.
un abbraccio,ciao????
fuck off.
in questo momento ti odio visceralmente,
.... non capisci...
o fai finta?

martedì 18 settembre 2012

il buongiorno si vede dal mattino

vivo dentro una bolla...lo faccio,quando il mondo "fuori"inizia a farmi paura,a deludermi,a stancarmi..mi dici:se fai così mi allontani.
sì,forse è quello che voglio,perchè stare con te è sempre un cercare di non cadere giù dal filo...tenere l'equilibrio,non cedere alle esigenze del cuore che,come è ovvio,vengono fuori da sole,mica le invento io!
stamattina ho aspettato ad alzarmi,avevo freddo,il lavoro inizia alle 12,e però già sentivo l'ansia di una giornata da affrontare,crescere sotto la pelle,ma cercavo di non ascoltarla,di ignorarla...
ma,ahimè,hai chiamato TU.
tu che hai il permesso (per contratto) di sparire e riapparire a tuo piacimento,senza che nessuno possa dirti:ehi,ma che fine hai fatto?perchè la risposta è ovvia:hai la tua vita da vivere,in primis,e tutto il resto,dopo,se.
avevo voglia di sentirti,hai detto.
ahahahaha.
CARINA QUESTA.
so benissimo che nn ti è andato giù il modo in cui ti ho detto una cosa l'altra sera,era domenica.
dici che sono arrabbiata col mondo ma che poi me la prendo solo con te...
NON PUOI SPARARE NEL MUCCHIO,dici.
allora si è rotta la diga,e il mio savoir faire(si scrive così?) è sparito come neve al sole.
ho gridato,e non volevo, ho pianto,e non volevo.
perchè così tu capisci ancora di meno ciò che cerco di dirti.
ma nn importa.
giovedì ho una visita di controllo dal prof.che mi ha in cura.
ma io sto sempre peggio,e domenica ho passato due ore a letto con dolori lancinanti,con la boule bollente sulla pancia.
cos'altro devo fare?
COSA?

(CHI NON HA I SOLDI PER CURARSI,I DOLORI SE LI TIENE.)

e tu ti preoccupi del tono della voce che ho usato con te,l'altro giorno.
è per questo che hai chiamato.
e quando dici:sto bene perchè mi hai fatto vivere momenti bellissimi e poi ho anche avuto idee nuove per il lavoro.
le due cose non sono conseguenziali,certo.
ma guarda caso le hai messe insieme.
forse la differenza tra noi due è proprio questa...
LE PRIORITA'.

domenica 16 settembre 2012

save me


disincanto

la notte appartiene a chi si ama,
e questa notte appena andata,
ci ha accolti,sorpresi,
e storditi.

ma poi la luce del mattino,
lava via senza riguardi
la tenerezza struggente,
il desiderio
infinito e dilagante
di nascondersi
e fondersi,
con la pelle dell'altro...

quasi si dimentica
l'intimità vissuta...


una domenica come le altre
e come le altre,
in solitudine...
e i ricordi diventano
un'ancora...
o una zavorra.

non so 
quando
come
accadrà che
potrò riaverti accanto...

e questo 
mi lascia un senso di precarietà,
di malinconica accettazione,
che mi disturba.

ed è ancora domenica...................................................

sabato 15 settembre 2012

my mum

la mia mamma oggi avrebbe festeggiato il suo compleanno,se fosse ancora tra noi...ma se ne è andata,e certi giorni mi capita di desiderare di essere dov'è lei.
lo so,non si dice.
ma è così.


p.s.c'era una sua foto,qui, ma mi sono resa conto che era troppo sfocata e l'ho tolta...ora ci sono FIORI A PERDITA D'OCCHIO....per te,mamma.

CHIUDI GLI OCCHI E ASCOLTA






mia sorella è figlia unica

LEI:tu spendi troppi soldi in cose inutili e poi ti lamenti che sei al verde.
taglia le spese superflue.

IO:quali sarebbero,scusa

LEI:ad esempio le lezioni di maneggio per tua figlia:
dici a tuo marito che o le paga tutte lui,oppure claudia smette di andarci 
perchè tu non te lo puoi permettere

IO:ma io il maneggio lo pago volentieri,è una cosa che a lei piace,
e io rinuncio a qlc per me,piuttosto...

LEI:e poi,sono anni che sei lì a spendere per la faccenda del "pavimento pelvico"
hai risolto?no,allora vedi che son soldi buttati?

IO:ma scherzi?prima avevo problemi più gravi,ora ho anche imparato l'auto massaggio...però a volte ho ancora dolori molto forti a volte...indescrivibili...dipende anche dall'emotività...

LEI:chi non ha soldi da spendere,i dolori se li tiene.


dialogo tra mia sorella e me,stamattina,dopo che l'avevo accompagnata a far spesa.

io sono rimasta senza parole:fossi stata io,avrei detto:se non hai soldi per andare a fare la riabilitazione e li do io.
no,invece.
io sono senza parole.

lunedì 10 settembre 2012

la poesia


Conclusione
(Vladimir Vladimirovič Majakovskij Bagdadi, Georgia 7/7/1893 - Mosca, Russia 14/4/1930)

Niente cancellerà via l'amore,
né i litigi
né i chilometri.
È meditato,
provato,
controllato.
Alzando solennemente i versi, dita di righe,
lo giuro:
amo
d'un amore immutabile e fedele.

domenica 9 settembre 2012

this must be the place

IL FILM DA VEDERE,CON UNA COLONNA SONORA BELLISSIMA...E UNO SEAN PENN STRAORDINARIO.

trovare il tempo

trovare il tempo per me,
sembra un'impresa impossibile,
eppure l'unica che può portarmi
fuori
dal limbo in cui
(c'era da aspettarselo)
mi sono da sola
esiliata.
trovare tempo 
per mettermi in cima
alla lista delle priorità
anche se non l'ho mai fatto,
anche se mi sembrerà
egocentrico,
riprovevole...
anche se sembrerà
arduo,
in questo inizio di settembre
in cui sembra 
che il tempo 
si sia fermato,
sta immobile,sospeso
come cristallizzato...
qualcuno si era allontanato,
per motivi che 
ancora cerco di comprendere
del tutto.
ma,
forse torno............................


amore in sei ottavi