venerdì 22 giugno 2012

ora



ora
sappiamo tutto della notte

guarda che pioggia che piove
e tutto il mondo il silenzio
è tutto là fuori
un'acqua nera muta che gira placa smemora
e noi
qui

chiusi senza occhi

ci siamo tenuti, al freddo, al gioco
di queste mani, in cammino, in viaggio
dimenticanza che abbiamo
e che saremo, sempre, ora

che sappiamo tutto della notte

alessandro mazzà

(1994)

Nessun commento:

Posta un commento