mercoledì 18 luglio 2012

emily

ll paradiso non è più lontano della camera accanto - se in quella camera un amico attende felicità o rovina. Che forza c'è nell'anima che riesce a sopportare l'accento di un passo che si appressa - una porta che si apre.

Nessun commento:

Posta un commento