domenica 9 dicembre 2012

le madri hanno sempre ragione...?

oggi sono riuscita a nn farmi fagocitare dalla solita inerzia domenicale,e dopo aver fatto un bel bagno caldo (anche per lenire quel doloretto nella zona dorsale destra,che mi è comparso di botto stamattina,annunciato da due piccole fitte ai lati della gabbia toracica: ma sarà grave????) mi sono lavata i capelli,vestita,e sono uscita a piedi per andare al super vicino casa mia,visto che (DIMENTICONA!)nn ho più latte di riso in casa.
il super era chiuso,ma per strada c'era grande fermento:canti,balli e bancarelle...CHE STRAZIO.:-(
allora ho preso la macchina e,aggirando transenne e sbarramenti,sono riuscita a guadagnare il corso principale per andare alla coop.
comprato latte di riso,spaghetti in offerta,fettine di pollo,yogurt "fatelamoreconilsapore",e ripresa la macchina.
e siccome era proprio prestissimo,ho fatto un salto a casa di mio padre.
mia sorella era alle prese con i lavoretti di Natale (ah,le maestre!in questo periodo sono intrattabili..).
chiacchieriamo del più e del meno quando poi viene fuori il piccolo problema di mia figlia,causato dallo streptococco beta emolitico preso in età pre-scolare.
e da lì,nn so come,siamo finite a parlare di quando la mia piccola è nata,e io nn sono riuscita ad allattarla,perchè lei,così piccina,era ormai abituata al biberon,visto che in ospedale i bimbi non fanno in tempo a nascere che le infermiere gli infilano una tettarella in bocca: E'PRASSI.
tornata a casa col mio prezioso fagottino,ho cercato in tutti i modi di convincere la piccola ad attaccarsi al seno,ma nn c'è stato verso.
piangevo come un vitello,e la mia unica sorella,anzichè consolarmi,continuava a colpevolizzarmi dicendo che dovevo far piangere la piccola così,per fame,avrebbe iniziato a succhiare dal seno.
e oggi,sempre quella simpaticona di mia sorella,ha ripreso il discorso: "tutta colpa tua,non sei stata capace,non hai avuto la costanza,la pazienza,la determinazione!sei sempre la solita,sai solo piangere,come tua madre"
eeeeeehhhhh,BASTA!
BASTA.
mi sono rimessa il cappotto e me ne sono andata.
che cavolo,lo so solo io quanto ho pianto in quei giorni,e come mi sono sentita inutile e incapace.
ma tanto,si sa,quella che nn sa fare le cose come si deve,sono sempre e solo IO.
IO?TUTTA MIA MADRE.

8 commenti:

  1. Ma scusa, hai provato, a suo tempo, a disegnarti un biberon sulla mammella? NO?! E ad avvitarti la tettarella direttamente sul seno? NEANCHE?! ALLORA NON LE HAI PROVATE TUTTE, DUNQUE COME MADRE FAI SCHIFO!!!

    P.S.: si è capito che scherzo? :)

    Firmato Anonimo allattato al seno ma svezzato da un branco di lupi.

    RispondiElimina
  2. ahahahaha!^__^
    peccato che sono fuori tempo massimo,per raggiunti limiti di età,altrimenti avrei provato a mettere in pratica il tuo suggerimento.
    HAI VISTO MAI...
    grazie angelo per essere passato di qui,
    S.

    RispondiElimina
  3. Ussignur è l'unica parola che mi viene in mente.
    E poi mi guardano storto quando dico che non è poi così male esser figli unici.
    Baci cara

    RispondiElimina
  4. maude,con mia sorella è da sempre amore-odio,e la nostra difficile infanzia ha fatto il resto...
    un bacione,
    S.

    RispondiElimina
  5. non siamo mica mucche da pascolo e poi mica dipende da quello la buona salute dei piccoli, il mio primo allattato 40 gironi misto non prende un'accidenti da anni, la mia piccola allattata tre mesi in modo esclusivo ogni tanto soffre di broncospasmo.

    posso permettermi? meno male che non somigli a tua sorella ^___*

    grazie del tuo commento

    RispondiElimina
    Risposte
    1. agrimonia,no,non somiglio affatto a mia sorella!
      e poi è verissimo:i bimbi crescono lo stesso e crescono bene,è chiaro che al seno è meglio,ma non è sempre possibile:nel mio caso è andata così.
      un abbraccio,
      e grazie a te,
      S.

      Elimina
  6. Non ho mai capito coloro che considerano le madri come mucche da latte.
    Non è così!!!
    Ma come cavolo fanno a non capirlo?!!
    Se tutte le sorelle sono così, meno male che sono figlia unica!!
    Se ti può consolare, mia figlia allattata per 10 mesi è asmatica e ha avuto infiniti ricoveri; il maschio allattato solo un mese ha avuto una crescita meno disastrosa.

    RispondiElimina
  7. sì,keiko,ho sentito molte di queste storie di bimbi allattati al seno che hanno poi avuto problemi,ma tutti i bambini ne hanno,chi prima chi poi!oggi prenderei la cosa con molta filosofia e non mi dispererei più di tanto,ma allora...bevevo infusi di finocchio e mangiavo quantità enormi di lenticchie(dicono che favoriscano la produzione di latte...mah...).
    (ebbene sì,a volte anche io vorrei essere figlia unica...)
    poi la piccola è cresciuta lo stesso e si è ammalata anche poco rispetto ai suoi coetanei,forse perchè l'ho sempre curata con l'omeopatia,e di antibiotici ne ha presi davvero pochissimi?chissà...
    grazie per essere passata,
    un abbraccio,
    S.

    RispondiElimina