lunedì 31 dicembre 2012

India, dove nascere femmina è una sentenza di morte



Nell'arco di tre generazioni, più di 50 milioni di persone (pari all'intera popolazione di Svezia, Austria, Belgio, Portogallo e Svizzera) sono state sistematicamente sterminate per l'unica ragione di essere femmine. Rita Banerji, fondatore della campagna Fifty million missing (Cinquanta milioni che mancano all'appello), parla di genocidio.



(di EMANUELA STELLA:La Repubblica online)


India, dove nascere femmina è una sentenza di morte(fonte:La Repubblica)

Nessun commento:

Posta un commento