mercoledì 7 novembre 2012

tu sei crudele


Tu sei crudele e io rispondo
(Maisun al-Saqr al-Qasimi n. negli Emirati Arabi Uniti nel 1958)

Tu sei crudele e io rispondo.
Non si tratta di debolezza,
ma dell'insistenza della stessa crudeltà.
Sei crudele tanto da farmi piangere.
Ma il mio pianto non si rannicchia.
Lascio semplicemente che il presente cammini nel futuro
e lì non ti trovo.
Tu sei crudele e te ne vai,
e io sono qui
innanzi all'assenza creata dal mio fallimento.
Tu sei crudele e io sono crudele.
La differenza è ancora enorme.
E' per difendere quel che l'amore porta dentro di me.
Tu sei crudele e io scompaio
di modo da conservare un po'di me stessa,
di modo che io possa farlo.


(ringrazio il mio amico Gemisto@iobloggo)

Nessun commento:

Posta un commento