sabato 16 agosto 2014

COUNT DOWN

ed è andato anche ferrragosto, così come capodanno, la befana e le altre feste comandate.
"in fondo è solo un giorno...", dice la mia psy, per consolarmi e (forse) consolarsi.
un giorno, sì, da far passare a tutti i costi senza cedere alla noia o, peggio, all'apatia.

ieri ho finito di leggere un libro che avevo comprato perchè colpita dalla bella copertina, e dalla trama, succinta, stampata sul retro: non sembrava male, ma poi è andato peggiorando man mano che giravo le pagine, la fine è assurda, grottesca...impossibile farsi prendere da un libro così...
anche se la protagonista, all'inizio,sembrava  mi somigliasse molto.
e forse è stato questo che mi ha convinta ad andare avanti con la lettura.

insomma.
ho chiesto un'altra "tregua" a Fabio.
ormai è quasi una settimana che nn ci sentiamo/scriviamo...
nn mi manca.
su fb mi posta cose simpatiche tipo "positive thinking", e simili amenità.
nn voglio denigrare il pensiero positivo...
so per certo che i brutti pensieri sono "virali", e i neuroni si contagiano a vicenda attraverso gli  stimoli chimici.
è scienza.
ma perchè continui a ripetermi sempre le stesse cose?
perchè mi dici di cambiare e poi, quando io chiedo a te se sei felice, mi rispondi "E' LA MIA VITA" e "CHANGING IS DIFFICULT"...?

la differenza tra l'amore della tua vita e la tua anima gemella?
il primo si sceglie, la seconda no.
(anche questo lo hai scritto tu, vero honey?)
...mi dovrebbe consolare?


insomma,
mia figlia è partita di nuovo, ma solo per due giorni, col padre.
sono contenta, anche perchè ultimamente va a dormire tardissimo la notte, e io le ho imposto le 22 come ora limite per usare il pc.
altrimenti fa l'alba con quel coso acceso.
dice che la notte la ispira per scrivere...che di notte si scrive meglio...
ho capito, ma che facciamo poi, dormiamo di giorno???
e infatti.


ho due cataste di panni da stirare sulla tavola da giorni e giorni.
non ce la faccio,,,
ogni tanto mi metto a fissare quel mucchio di roba che silenziosamente mi ammonisce.
ma poi guardo altrove...
chissà cosa mi è successo: all'improvviso tutte le mie qualità di "casalinga interinale", solitamente sfoderate nei due mesi estivi, sono scomparse, dissolte, come  MAI ESISTITE...dove sono finite???
torneranno???
dubito fortemente.

e intanto, è iniziato il conto alla rovescia:
tra due settimane si torna a scuola.
non sono pronta!!!
forse, non lo sarò mai più...

vorrei nn aver rinunciato ad iscrivermi all'università quando mi sono diplomata: con alcuni esami integrativi avrei preso una laurea che , oggi, mi avrebbe permesso di lavorare con quello che ho sempre studiato: L'INGLESE.

nel film "THIS MUST BE THE PLACE", c'è un pezzo in cui lui (Sean Penn) dice qualcosa a proposito del "è andata così"...ora le parole esatte nn le ricordo, ma cerco il pezzo e lo posto...di nuovo, perchè l'ho già postato, ma ADESSO, QUI... ci sta proprio bene...


                                                 
                                                   (grande film, splendida colonna sonora)

3 commenti:

  1. Anche mia figlia sta sveglia fino a tardi pare sia un must di questa generazione

    RispondiElimina
  2. ma fino alle 3 di notte???
    ma non si può!!!

    RispondiElimina