domenica 26 febbraio 2012

domenica,ancora

oggi vado ad A.
sono passati quasi tre mesi da quando mia cugina se ne è andata per sempre...non sappiamo ancora cosa sia successo esattamente.
oggi vado ad A.,senza nessun altro della mia famiglia e O.dice che devo stare tranquilla:fare le cose che mi sento di fare e d ignorare coloro che mi boicottano.
avrei preferito che venisse anche mia sorella:entrare in quella casa enorme,sapendo che LEI non c'è e non ci sarà più mi mette paura.
certo,lo so,non è una reazione  adulta,questa...ma è ciò che sento,e perchè non dovrei farlo?
stanotte ho dormito male,ho fatto sogni strani,ero in difficoltà perchè dovevo andare a scuola e non ricordavo dove avevo appuntamento con le mie colleghe per andare insieme con la macchina,a lavoro.
poi,in un altro sogno,pilotavo un aereo invisibile,ma ogni tanto perdevo il controllo,e perdevo quota,e avevo con me mia figlia(sempre invisibile),e sudavo e poi riprendevo quota e sospiravo di sollievo...avevo un vestito bianco,lungo,con delle farfalle azzurre...
in questi giorni ripenso a S.
ripenso a tutto il dolore che ci siamo procurati ostinandoci a non capire che quell'amore così bello da togliere il fiato era finito...finito...
è triste ammettere la fine di un amore,ma (come dice mia figlia) "niente dura per sempre,neanche lo star male:non
mi hai detto così mamma?mi hai detto che non starò così per sempre.."
sì,amore mio...anche questo tuo dolore senza un nome passerà,e tornerai a sorridere,e a sorridermi.

e

Nessun commento:

Posta un commento