lunedì 29 ottobre 2012

sotto choc


Ecco,mi sento sotto choc.
Lui ha detto:non mi criminalizzare,sono cose che accadono,nella vita.
Accidenti,sì.
Quello che mi deprime è la sua mancanza di sincerità e correttezza:avrebbe dovuto avvisarmi che quando ci siamo conosciuti lui era ancora “dentro”una storia chiusa da poco,ma effettivamente non conclusa…sì,perché”ci siamo lasciati ma innamorati”.
Ah,capisco.
Quello che non capisco è come si possa dire ti amo a qualcuno e dopo una settimana dire “no,forse amo un’altra,che c’era prima di te”.
Non sono nemmeno riuscita a piangere quando me lo ha detto.
Poi gli ho mandato degli sms molto incazzati.
Già,perché oltre tutti i momenti di crisi attraversati durante questi otto mesi di frequentazione(e io ogni volta cercavo di fargli capire che forse non eravamo fatti uno per l’altra,ma lui niente,non mollava!)gli ho anche prestato una bella somma di denaro.
Me li ha chiesti,sapevo che ne aveva bisogno,glieli ho dati.
Oggi gli ho scritto che li rivoglio SUBITO(glieli ho dati quattro mesi fa).
Ovvio che non me li può ridare adesso,non li ha.
Ma la mia rabbia doveva pur esprimersi concretamente in qualche modo.
Tra alti e bassi,tra liti e baci,la nostra storia sembrava aver raggiunto un discreto grado di stabilità e sintonia.
Gli volevo(gli voglio)bene,e ora sono sola qui a cercare di superare questa "tranvata"inattesa,e non me ne faccio ancora una ragione.
Mi lasciava biglietti sul cruscotto della macchina,mi aspettava fuori da scuola per farmi una sorpresa,veniva a casa mia tutte le sere appena finito in piscina…per farmi (e avere) un po’ di coccole.
Non capisco.
Non capirò mai come è possibile.
Gli ho detto che non lo voglio più vedere né sentire,ma è più che ovvio che tornerà con lei e di me si dimenticherà nel giro di qualche giorno.
Un amore che lui diceva grande come il mondo,è finito nell’arco di una settimana.
Non mi innamorerò mai più,giuro.

2 commenti:

  1. Sii forte come una quercia con radici robuste nella terra.
    Il vento forte passerà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie UnUomo,le tue parole mi confortano molto...aspetto che passi questo vento forte,così da poter ricominciare a respirare senza affanno.

      Elimina