martedì 9 ottobre 2012

avvertenze

Conservare il cuore in luogo asciutto,
al riparo dai temporali non improvvisi e dalle
piogge acide di lacrime,


dai ladri e dagli assassini
di tempo e di parole,

dall’inganno dei giorni,
dalla comprensione degli altri,
dalle emozioni non violente.

Alessandro Mazzà

2 commenti:

  1. Ciao, bella e triste questa poesia. Mi colpisce" dall'inganno dei giorni, dalla comprensione degli altri, dalle emozioni non violente£
    l'inganno dei giorni, giorni che passano giorni che promettono e non mantengono, giorni che ti danno molto di più di quanto avevano promesso, giorni che nel bene o nel male comunque ti ingannano. La comprensione degli altri, l'abbiamo sperimentata tutti, il più delle volte ci fa più male che bene, è sempre una comprensione che "giudica" e fa male al cuore. Le emozioni non violente...ma allora che emozioni sono? Le emozioni tiepide, eleganti, educate, danneggiano il nostro cuore che cade nell'abitudine e nell'ordinarietà e muore.
    A presto, buona giornata.
    Antonella

    RispondiElimina
  2. infatti,cara Antonella,Alessandro dice "CONSERVARE IL CUORE AL RIPARO DA..."ed elenca tutte le cose che con l'amore non dovrebbero avere niente a che fare,tra cui appunto "LE EMOZIONI NON VIOLENTE".
    è bello questo tuo commento,chissà se Ale lo leggerà...
    A presto,
    e buona giornata a te.

    RispondiElimina