martedì 9 ottobre 2012

nuovo diario dell'assenza, XXVII


padroni di rallegrarci già del sole di domani
solo perché è lo stesso di oggi

cosa aspettiamo mentre oggi non viviamo

non facciamo strade nuove se non
per buttare occhi o lacrime
sulle vecchie


siamo legati a questo pianeta morente
per potergli lasciare
un qualche nostro segno che morirà con lui

... quanto a me la domanda è: vivrò abbastanza
per cosa

ogni volta deciso infine ad arrendermi/dormire
non torno quasi mai indietro
se non
per una (con una) parola

Alessandro Mazzà


FOTO di Monica Parisi

Nessun commento:

Posta un commento