domenica 20 gennaio 2013

Evtushenko


Non ci saranno più parole, lo sai

nè qui, nè altrove

nè parole a dire ciò che è stato

nè parole a dire ciò che non è più

mi resta un pacco mai spedito

e un libro desiderato

mi resta un letto non ancora disfatto

e musiche mute e parole strozzate

e immagini sfocate

mi resta la sciatta e affrettata gentilezza

di una conversazione lampo

moneta di latta

da gettare ai pezzenti per strada.

Nessun commento:

Posta un commento