sabato 4 agosto 2012

paranoie d'estate

lui mi guarda e mi fa:
-da febbraio hai perso sei chili
-sette-lo correggo io
-SETTE,e hai il coraggio di venirmi a dire che non sei fiera di te sessa?
-vabè, il merito è tuo...(mi odio quando faccio così,ma nn so evitare)
-ma come sarebbe,diciamo che ti ho aiutato ma il resto,tesoro,lo HAI FATTO TU!
(innegabile,ma lo stesso nn sembra abbastanza)
mi guarda,come si guarda una bambina testona che nn afferra un concetto semplice.
-nn ti capisco...-dice
-figurati io...
(sospira)
-se tu credi che qualcuno o qualcosa possa darti la felicità che cerchi,ti sbagli di grosso...-dice
-sì,sì...lo so,ora mi dirai che la felicità è già dentro di me,e devo solo CAPIRE QUESTO CONCETTO SEMPLICE...
-nn ti sto facendo una lezione,nè una ramanzina
-a me pare di sì...-mormoro,guardando altrove
(sospira di nuovo,stavolta con più nervosismo)
-va bene,hai detto che vuoi mollare tutto,FALLO!
(silenzio:lo guardo da sotto in su,visto che io sono seduta sulla seggiolina gialla della Chicco e lui su una sedia normale...sto valutando il suo grado di sopportazione alle mie c*****e)
-ma no,nn dico questo...
-e allora cosa dici?FAMMI CAPIRE,C***O!

ci sono giorni che nonostante mi ripeta di continuo che "tutto va bene","che nn mi manca niente","che l'universo lavora per la mia felicità",io mi sento una cacca.

vabè,
adesso l'ho detto.
cerco di capire,cerco di reagire,cerco di SORRIDERE,ma sembra tutto finto.

-in questo modo tu fai sentire inutili anche coloro che ti stanno accanto e ti vogliono bene
(ecco,lo sapevo,ora ci aggiungiamo anche il senso di colpa...)
-coloro che mi vogliono bene...-ripeto,come se il concetto nn fosse chiaro
-CERTO!-esclama,e poi dopo tre secondi o quattro,mi accarezza i capelli...
(chiudo gli occhi,appoggio le guancia nella sua mano grande...ecco:questo è già qualcosa che mi fa sentire MOLTO meglio...)
-va bene,ne parliamo domani,ok?ti va di stare con me domani?-mi dice,quasi sottovoce
-sì -rispondo,ma resto con gli occhi chiusi,e la sua mano scivola nella mia.
-va bene,ora vado devo fare ancora un sacco di giri...
-ciao
-e fammi un sorriso,che quando sorridi sei bellissima!
-certo...
(mi invento un sorriso lì per lì,del quale si accontenta perchè capisce che in quel momento non potevo fare di meglio)
-a domani
-a domani

Nessun commento:

Posta un commento