Al mio papà

ciao papà.
proprio un anno fa, mi ha lasciata per sempre.
ancora non riesco a farmene una ragione.
e non ho neanche potuto salutarti.

mi manchi e mi mancherai, come un pezzo di me che non troverò mai più, e di cui ho bisogno.
ho ancora tante cose tue qui, di cui dovrei liberarmi ma che non ho il coraggio di prendere in mano.
le tue cose.

Caro papà. In questa primavera anomala e tardiva, il mio cuore è ancora intrappolato nel dolore assoluto. E ti immagino, quando ti parlo, rispondermi o commentare con i tuoi sorrisi speciali.

Perdonami se piango. Se anche in questo momento non riesco a non farlo. Perdonami.

TI VOGLIO BENE , E GRAZIE PER ESSERCI STATO SEMPRE, PER ME.



Commenti

Post popolari in questo blog

abbasso la squola

Arriva quel momento in cui....