mercoledì 24 settembre 2014

IT WAS JUST A DREAM...

STANOTTE HO PRESO A SBERLE S.

finalmente, dopo mesi,..anni...di attesa, il mio desiderio si è avverato, anche se solo in forma onirica.
LUI aveva una bella facciotta piena che sembrava dirmi: PRENDIMI A SCHIAFFI!!!

e l'ho fatto.
con gran soddisfazione.
no, non è che penso a lui.
è che questa voglia incoercibile di sfogare tutta la mia rabbia-delusione-disillusione non ha mia potuto essere realizzata, ed è rimasta (appunto) UN DESIDERIO.

e le mille e mille cose che avrei voluto dirgli, quando era il momento, le ho dimenticate, come è giusto che sia...
ma gli schiaffi, quelli....
QUELLI mi sono rimasti sulla punta delle dita, nascosti tra le linee della mano...
ACCIDENTI.

io dico che bisognerebbe avere il coraggio di prendersi le proprie responsabilità e ACCETTARE che l'altro possa esprimerci il suo dolore...(non da lasciare FISICAMENTE i segni, però...)
è qualcosa che DOBBIAMO a chi ci ha amato e che abbiamo amato..

per chiudere un cerchio.

2 commenti:

  1. è già qualcosa, almeno nel sogno.... :-)

    RispondiElimina
  2. hai ragione, Francesco...è meglio di niente! :-)

    RispondiElimina