domenica 11 agosto 2013

"DARE VOCE A CHI VOCE NON HA"

le ore di quest'estate anomala mi gocciolano addosso,calde e fastidiose.
dormo male,la ventola che gira al minimo a volte mi fa sentire freddo,ma se mi copro...sudo...CHE STRAZIO!
il micio piccolo cresce in fretta,devo al più presto fare i test per le infezioni virali gravi:è un gattino che viveva in strada,potrebbe aver contratto qualche malattia dagli altri gatti,anche se la signora che se ne occupava prima che io lo prendessi mi ha assicurato che la sua mamma è negativa ai virus più pericolosi.
però,il suo occhio destro spesso lacrima,segno che cmq non è ancora guarito completamente dalla congiuntivite.
ho comprato di tutto: arnica in gocce,acido borico,acqua di malvarosa(decongestionante),collirio all'Eufrasia omeopatico,engystol in fiale(per le difese immunitarie).
c'è un mondo sommerso di gruppi di volontari e DONNE(le gattare) che lavorano instancabilmente e senza fondi economici,per soccorrere,aiutare,curare e accudire le bestiole abbandonate.
un mondo sommerso che fa l'impossibile,salvando da morte certa centinaia di animali SOLI.
d'estate,poi,è una strage: si trovano cani e gatti lasciati sui bordi di strade,accanto ai box,qualcuno addirittura li butta nell'immondizia.
MA COME SI PUO'.
ho scoperto che è stato creato un Rifugio per gli Asinelli Onlus,dove hanno portato tutti gli asini che erano rinchiusi in condizioni terribili proprio qui,nel territorio del mio comune: questi volontari li hanno presi,trasportati col treno,e gli hanno dato una casa dignitosa,e cibo,e amore.

ADORO QUESTE PERSONE,E DA QUANDO SO CHE ESISTONO,HO UN PO' PIU'DI FIDUCIA NEL GENERE UMANO.


Nessun commento:

Posta un commento