sabato 27 agosto 2011

altrove

un nuovo posticino per scrivere,speriamo nn diventi motivo di caccia spietata di coloro che nn dovrebbero pretendere di leggere ciò che nn è a loro dedi.cato

stanotte ho avuto la febbre,evento per me rarissmo,

premetto che sono sola in questi giorni:la mia piccola di 12 anni è andata in veneto col padre(siamo separati)


ad un certo punto ho iniziato ad avere dolori DOVUNQUE...nn sapevo più che posizione assumere...e poi il caldo infernale,e i gatti chiusi fuori dalla zona notte che volevano entrare.

mal di testa:tachipirina.


dopo brividi di freddo,e ho capito:sentito il polso,era almeno a 38.

mi sono trascinata verso l'armadio cercando la coperta(LA COPERTA)e mi sono rimessa a letto...attenuati i dolori,mi sono riaddormentata,per svegliarmi ogni ora.

prendo il cellulare,e a chi scrivo?A LUI,ovvio,no?questo nn riuscire a staccarmi da un uomo che dopo avermi lasciata,maltrattata,punita per le mie presunte o reali infedeltà,dopo avermi detto bufie e omesso cose importanti,se non vitali,ecco io ancora in piena notte,con due linee di febbre scrivo a lui.

DEVO ESSERE RIMBAMBITA.

Nessun commento:

Posta un commento